Una donna ha perso la vita sul Cervino, salvo il compagno di cordata

I tecnici del soccorso alpino valdostano hanno recuperato il corpo un centinaio di metri sotto la capanna Carrel,a 3.800 metri


Un’alpinista ha perso la vita sul Cervino. Nonostante i soccorsi siano partiti all’alba per la donna, di nazionalità israeliana, non c’è stato nulla da fare. Il corpo è stato recuperato questa mattina dai tecnici del soccorso alpino valdostano che hanno raggiunto il punto in cui si trovava, un centinaio di metri sotto alla capanna Carrel, che si trova a 3.835 metri. I soccorritori hanno trasportato il corpo sull’elicottero e ora si trova nell’obitorio di Cervinia. Sono in corso gli accertamenti tecnici del soccorso alpino della guardia di finanza del Breuil per capire cosa sia accaduto mentre la donna, di cui ancora non si conosce l’identità, stava scalando con il compagno di cordata.

È stato proprio il compagno ieri sera alle 23 a lanciare l’allarme: con una telefonata ha spiegato che la donna non stava bene e che aveva bisogno di aiuto. A causa della notte e delle condizioni meteo però, la squadra in elicottero è riuscita a partire solo questa mattina. Anche il compagno è stato recuperato, ora è a Cervinia dove sarà ascoltato per fare luce su cosa sia accaduto ma tra le ipotesi, oltre a quella dell’incidente, si fa strada anche un probabile malore.

FONTE: La Repubblica

Posted in: Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...