Matteo Salvini e Luigi Di Maio, sondaggio Pagnoncelli: “Il prezzo della rissa”, di quanto crolla il governo

Il governo – secondo il sondaggio di Nando Pagnoncelli, sul Corriere della Sera – perde quattro punti, attestandosi a 52. Il premier Giuseppe Conte cala di 6 punti e viene raggiunto a quota 53 da Matteo Salvini, che pure perde 2 punti.

A seguire il vicepremier Luigi Di Maio (indice 32), in flessione di 5 punti. Lo scenario, emerso dopo le Europee e le Amministrative, è chiaro: i continui litigi al governo non aiutano e gli indici di gradimento, rispetto a un mese fa, non possono far altro che scendere.
Nonostante il calo di 8 punti a un anno dall’insediamento, l’esecutivo gialloverde si mantiene su un livello piuttosto elevato di apprezzamenti se confrontato con i sei esecutivi che l’hanno preceduto. Il sodalizio Di Maio-Salvini si colloca al secondo posto dopo Berlusconi (56) e a pari merito con Monti (52). Nell’arco di 12 mesi (o meno, nel caso del governo Letta rimasto in carica circa 10 mesi) tutti gli esecutivi hanno fatto registrare una flessione, con l’unica eccezione del governo Gentiloni. Una flessione più accentuata per i governi Prodi (-19), Renzi (-19) e Letta (-20) e sostanzialmente in linea con l’attuale governo per i governi Berlusconi (-7) e Monti (-9).

FONTE: Libero

Posted in: Politica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...