Monza, allarme dengue: scattato piano di disinfestazione straordinaria

L’allarme è scattato lo scorso sabato dopo che una donna si è recata nell’ospedale San Gerardo con i sintomi della febbre tropicale. Ieri è stata eseguita un’operazione straordinaria di disinfestazione in tutta l’area compresa nel raggio di 200 metri intorno a Via Dante

A Monza è scattato l’allarme per la febbre dengue. Secondo quanto riporta Il Giorno, nel pomeriggio di ieri è stato dato il via ad un’operazione straordinaria di disinfestazione contro le zanzare, le loro larve o altri insetti vettori di malattie in tutta l’area attorno a via Dante, nella zona nord a ridosso del centro. Il tutto come misura preventiva per arginare una possibile diffusione del pericoloso virus.

L’allarme è scattato lo scorso sabato dopo che una donna residente in zona ha manifestato i sintomi della febbre tropicale. La signora verso le 15 si era presentata al Pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza perché accusava un malore. La paziente ha confermato di essere stata nei 15 giorni precedenti in Brasile, a contatto con persone potenzialmente affette da febbre dengue.

Per la signora non è stato necessario il ricovero nel nosocomio ma è stata invitata a seguire cure a casa in una condizione di isolamento. Alla donna sono stati prelevati campioni per gli esami sierologici che il San Gerardo ha mandato all’ospedale Sacco di Milano per le analisi del caso: gli esiti sono attesi entro due o tre giorni.

L’operazione di disinfestazione è stata richiesta al Comune dall’Ats Brianza, l’Agenzia di tutela della salute, in applicazione dei protocolli di prevenzione e sorveglianza delle malattie infettive. In base a quanto previsto dalle norme, l’azione di contrasto alla diffusione del virus copre un’area compresa nei 200 metri di raggio dal luogo in cui si è registrato il caso sospetto di infezione.

Ieri, dalle 18 fino a mezzanotte è scattata l’ordinanza firmata dal sindaco per far eseguire le operazioni di trattamento antizanzare e larvicidi nell’area in questione.

A tutti i residenti e gestori di attività nell’area interessata dalla disinfestazione è stato richiesto di dare accesso agli addetti del trattamento agli spazi privati e di applicare misure nelle proprie abitazioni contro la proliferazione delle zanzare.

Contemporaneamente i cittadini sono stati invitati a tenere chiuse finestre e porte, sospendere i sistemi di riciclo dell’aria nelle abitazioni e a tenere in casa gli animali domestici.

FONTE: Il Giornale

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...