Abusa per anni dei figli con la complicità della moglie e della ex: condannato a 341 anni di carcere

Un padre che per 12 anni ha costretto i suoi figli a fare sesso con lui, sua moglie, ex moglie è stato imprigionato per 341 anni e 95 capi di imputazione.


Christopher Sena, 52 anni, è stato condannato martedì dopo aver ricostruito tutti gli abusi che ha portato avanti negli anni. Sena, di Las Vegas, ha filmato tutte le violenze che ha costretto a subire ai figli con la partecipazione della attuale compagna e della sua ex. Il giudice William Kephart ha detto alla corte che è una persona “pericolosa” e “molto perversa”, condannato per 95 reati sessuali. Il procuratoreJames Sweetin ha detto alla corte: «Sappiamo chi è perché lo ha dimostrato per oltre un decennio. Tutto ciò è stato fatto senza preoccupazione per i bambini o per chiunque altro. Questo è ciò che voleva, ed è ciò che ha ottenuto».
L’orribile abuso è stato finalmente scoperto nel settembre 2014 durante un raid della Swat nel caravan di Sena nella base aerea di Nellis. I funzionari hanno ottenuto riprese video delle aggressioni sessuali. La moglie dell’orco Deborah Sena, 53 anni (nel frattempo deceduta), e l’ex moglie Terrie Sena, 48 anni, sono state condannate all’ergastolo prima dell’udienza di martedì. Entrambe le donne avevano patteggiato e si sono viste pronunciare una sola condanna a vita per aver permesso che l’abuso si verificasse. Poco prima dell’arresto Sena, ha raccontato e pubblicato regolarmente su Facebook l’amore per la sua famiglia. Ha detto che suo figlio stava imparando una “preziosa lezione” dopo essere stato costretto a ripulire la casa perché aveva fatto un disastro, e aveva scritto che lui e Deborah «sono la miglior coppia del mondo». Ora «rinchiuso per sempre in carcere non potrà più far male», è quello che pensa l’intera comunità rimasta sbalordita per i fatti usciti allo scoperto.

FONTE: Il Messaggero

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...