Reddito per farmaci, visite e bollette

Farmaci, visite e bollette sono le prime voci di spesa del reddito di cittadinanza, secondo i primi dati che stanno arrivando. E’ questo quello che pagano le persone”.

Lo ha detto la ministra della Salute, Giulia Grillo, intervenendo oggi al congresso dell’Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) e della sua Fondazione. “Lo sapevamo ma questa è la prova provata che l’aspetto economico incide sulle cure nonostante il nostro sia un sistema universalistico”.
Intanto il ministero del Lavoro precisa in una nota che non c’è nessun problema di accreditamento per la seconda mensilità del reddito di cittadinanza, in riferimento ad alcuni articoli di stampa che raccontano invece di ritardi. Dopo aver consultato l’Inps, il ministero precisa che “rispetto ai circa 500mila percettori della seconda mensilità i casi di non accreditamento ad oggi ammontano a 16”, si legge nella nota. “Si ribadisce quindi – sottolinea ancora il dicastero – che non esiste nessun problema relativo all’accreditamento della seconda mensilità del reddito di cittadinanza. Inoltre per i circa 200mila nuclei familiari che hanno presentato domanda nel mese di aprile è pienamente operativa la procedura di consegna delle card che sarà completata nella prima settimana di giugno così come da calendario Inps”.
FONTE: Adnkronos

Posted in: Cronaca, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...