Roberto Silva, muore il proprietario di Chanteclair e Quasar: si è schiantato contro un’auto durante una gara ciclistica

Quando il gruppo era appena transitato a Stazzema, una ragazza di 21 anni – forse non sapendo della gara – è uscita da una vicolo laterale e si è immessa sulla strada in direzione opposta scontrandosi con lui

Roberto Silva, 53enne imprenditore proprietario dei marchi Chanteclair e Quasar, è morto dopo essersi schiantato contro un’auto mentre partecipava ad una gara ciclistica. L’uomo è deceduto la sera di martedì 14 maggio all’ospedale Cisanello di Pisa, 48 ore dopo l’incidente avuto durante la gara di biciclette Granfondo della Versilia.
Come riporta il Corriere della sera gli oltre 1.400 atleti da Forte Dei Marmi si sono diretti verso Massa e da lì all’interno sulle Alpi Apuane. Tornando in Versilia hanno affrontato la galleria del Cipollaio nel comune di Stazzema e la successiva discesa. Quando buona parte del gruppo era transitato, una ragazza di 21 anni – forse non sapendo della gara – è uscita da una vicolo laterale e si è immessa sulla strada in direzione opposta: dopo aver percorso 150-200 metri il veicolo si è schiantato contro la bici di Roberto: il ciclista è piombato sul parabrezza della vettura subendo gravi traumi al volto, cranio e torace. Un amico di Silva che lo precedeva è invece riuscito a schivare l’auto riportando diverse fratture: ora è ricoverato all’ospedale “Versilia” anche se non è in pericolo di vita.

FONTE: Il Fatto Quotidiano

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...