La Libia punta 9 navi italiane. Tensione in mare: la Marina invia due pattugliatori

Nove pescherecci italiani puntati dalla Guardia costiera libica. Interviene la Marina italiana per proteggerli. Tensioni in mare

Tensione in mare tra Italia e Libia, questa volta non per i migranti ma per questioni di pesca. La Guardia costiera libica, intorno a mezzanotte, ha messo “nel mirino” e puntato nove pescherecci italiani, che sono stati “salvati” dalla Marina italiana.

Al centro della “battaglia navale” una antica querelle sulle acque del Golfo di Sirte, che Triboli rivendica come territoriali mentre gli Stati considerano come acque internazionali. Le motovedette libiche hanno puntato i pescherecci italiani ed è probabile, rivela l’Adnkronos, che le imbarcazioni tricolori sarebbero state sequestrate e multate dalla Libia come successo altre volte. In questo caso, però, è intervenuta la Marina italiana che ha messo sotto protezione i pescherecci nostrani. Quando la Guardia costiera libica si è avvicinata alle navi dei pescatori, due pattugliatori italiani – che stavano controllando quel tratto di mare – si sono diretti al fianco dei nove motopesca mettendoli sotto la propria tutela.

Al momento i pescherecci vengono scortati in acque sicure dalla Marina Militare.

FONTE: Il Giornale

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...