Ater sfratta famiglia straniera: genitori e bimbi rientrano dalla finestra

Dopo anni di occupazione abusiva, l’Ater è riuscita a sfrattare una famiglia. Ma durante la notte genitori e bambini sono rientrati dalla una finestra

Dopo 5 anni di occupazione abusiva a Mestre, l’Ater di Venezia è riuscita a sfrattare una famiglia straniera. Ma durante la notte, padre, madre e bambini sono rientrati dalle finestre, impossessandosi nuovamente dell’abitazione.

La famiglia, come spiega il Gazzettino, occupa una casa Ater dal 2014. Nel 2016 il primo sfratto esecutivo: la famiglia, dopo aver lasciato l’abitazione, chiede di poter rientrare a recuperare alcuni beni personali. Una volta dentro però, i genitori riescono a far accedere anche i bambini, rifiutandosi poi di lasciare l’alloggio.

Seguono nuove procedure per far sgomberare la casa. Fino a giovedì scorso quando l’alloggio è stato messo in sicurezza con lastre anti-intrusione a porte e finestre. La famiglia chiede di nuovo di poter rientrare e prendere alcuni oggetti dalla casa, ma la richiesta viene negata.

Così i genitori hanno pensato di fare da soli. I due hanno prima divelto l’ingresso del garage dell’appartemento, poi, durante la notte, si sono introdotti nell’alloggio attraverso una finestra.

E come se non bastasse, ecco la beffa: la donna occupante ha chiamato l’Ater per chiedere che le vengano staccate le lastre anti-intrusione dall’alloggio, perché non può far uscire i bambini dalle finestre.

FONTE: Il Giornale

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...