Secondo suicidio nel liceo del massacro in Florida

NEW YORK – Ancora un suicidio. Il liceo della Florida che fu teatro di un orrendo massacro un anno fa, vive un altro terribile shock: nell’arco di una sola settimana si sono verificati ben due suicidi fra i suoi studenti. Il primo è avvenuto domenica 17, il secondo all’alba di questa domenica. La polizia non ha comunicato il nome del secondo suicida, perché si tratta di un ragazzino di 15 anni.


Una settimana fa era stata Sydney Aiello, di 19 anni, ex studentessa del liceo Marjory Stoneman Douglas, a togliersi la vita. La madre, Cara, aveva spiegato che la ragazza, diplomatasi pochi mesi dopo il massacro, non era mai riuscita a superare il “senso di colpa” per essere sopravvissuta e aveva sofferto di depressione e shock post-traumatico.

Sul suicidio di questa mattina la polizia mantiene il più stretto riserbo. Gli investigatori spiegano che il caso è aperto e di non poter confermare che il suicidio del ragazzo sia direttamente collegato agli orrori del febbraio del 2018, quando 17 ragazzi e ragazze del liceo vennero falciati dai proiettili di Nikolas Cruz, un ex studente della stessa scuola. Il ventunenne si è riconosciuto colpevole di 17 omicidi premeditati. Il suo processo si terrà all’inizio dell’anno prossimo

FONTE: Il Messaggero

Posted in: Cronaca, Estero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...