Luigi Di Maio fregato, panico M5s: “Governo con il Pd, se andiamo a votare è la fine”

Di Maio deve cercare nuove alleanze”. Lo aveva già detto esplicitamente all’agenzia AdnKronos, Paola Nugnes. Ma al Quotidiano nazionale la senatrice M5s“dissidente” e vicina a Roberto Fico fa un passo in avanti.

L’asse con il Pd per archiviare il contratto con la Lega è un passo obbligato per motivi ideologici, ma soprattutto di sopravvivenza. “In Parlamento avremmo quattro anni per sovvertire il calo dei consensi. Se, al contrario, cade il governo e si va a elezioni per il Movimento è la fine”.

In caso di ritorno alle urne anticipato, ammette candidamente la Nugnes, “consegneremmo il Paese alla destra identitaria che è ben altra cosa dalla destra liberale. Senza contare che, vedendo come sono andate le ultime Regionali, daremmo anche un aiuto al Pd a risalire”. D’altronde, la posizione del leader Di Maio non è mai stata così in bilico: “Ha creato una monocrazia. Non ho detto che deve lasciare. Ma è il momento di discutere se deve farlo”.

FONTE: Libero

Posted in: Politica

Annunci

Un pensiero riguardo “Luigi Di Maio fregato, panico M5s: “Governo con il Pd, se andiamo a votare è la fine” Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...