Lutto nel mondo della musica: morto Mark Hollis, il cantante dei Talk Talk

A 64 anni se ne va uno dei cantanti più significativi degli anni ’80. Cordoglio unanime dal mondo della musica

Se n’è andato all’età di 64 anni uno di cantanti simbolo degli anni ’80 fondatore della band dei Talk Talk. da più parti arrivano messaggi di commiato per Mark Hollis l’indimenticabile cantante che è nei cuori di tutti.

Suo cugino Anthony Costello ha twittato lunedì: “RIP Mark Hollis. Cugino acquisito. Meraviglioso marito e padre. Uomo affascinante e di principio. Ritirato dal mondo della musica 20 anni fa, ma un’icona musicale indefinibile. “

Il bassista di Talk Talk Mark Webb, in arte Rustin Man, ha reso omaggio a Hollis su Istagram: “Sono molto scioccato e rattristato nel sentire la notizia della scomparsa di Mark Hollis”, ha scritto. “Musicalmente era un genio ed è stato un onore e un privilegio essere stato in una band con lui. Non ho visto Mark per molti anni, ma come molti musicisti della nostra generazione sono stato profondamente influenzato dalle sue idee musicali pionieristiche “.

Nato il 4 gennaio del 1955 a Londra, fondò la band nel 1981 insieme a Paul Webb e Lee Harris. Esplosero in tutto il mondo con due brani rimasti ancora oggi nella storia della musica: “It’s My Life” e “Such a Shame”.

Non ottennero altri successi e la band si sciolse nel 1991. Mark proseguì incidendo un solo album da solista nel 1998 per poi ritirarsi definitivamente dalla scena musicale.

La notizia è stata ripresa anche dal magazine “NME” che però non ha aggiunto alcun dettaglio sul perché della sua scomparsa.

FONTE: Il Giornale

Posted in: Cronaca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...