Ministero dell’Interno più efficace contro gli attacchi cyber

Il Ministero dell’Interno ha recentemente dichiarato di avere notevolmente migliorato il proprio livello di protezione dagli attacchi informatici dopo un lavoro progettuale di un anno con una nuova piattaforma tecnologica di cyber threat intelligence.

Per realizzare tale obiettivo sono stati ingaggiati gli esperti di DeepCyber, un’azienda di nicchia del settore e una delle poche realta’ italiane sul panorama della cyber security. In data odierna DeepCyber, di concerto con EclectilQ ( la tecnologia scelta dal Ministero, ndr) ha presentato i risultati del case study realizzato nel corso dello scorso anno.
I PARERI
Secondo Gerardo Costabile, fondatore e CEO di DeepCyber, questo è il primo progetto in Italia da parte di una realta’ pubblica che ha deciso di innovare il proprio approccio passando da una cyber threat intelligence reattiva ad un approccio proattivo. Secondo Stefano Plantemoli,Security Manager (Civil Departement), Dipartimento per le Politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie del Ministero dell’Interno, abbiamo fatto un enorme passo in avanti in appena un anno.

FONTE: Il Messaggero

Posted in: Cronaca, Politica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...