Recensione Eufy Robovac 30C

Di Ilario Maiolo

Eufy è il marchio SmartHome della casa costruttrice Anker, meglio conosciuta per i suoi powerbank e per le sue cuffie. Eufy propone un ampia gamma di robot aspirapolvere. Oggi abbiamo in prova il RoboVac 30Cfratello maggiore del RoboVac 30 con, come unica differenza, l’aggiunta della connessione Wi-Fi che permette di gestire il robot tramite l’applicazione sul proprio smartphone.

Caratteristiche Tecniche

Batteria da 2600mAh abbastanza piccola che però organizzandosi con i programmi presenti sull’app ,ed evitando cicli di lavaggio inutili, di arriva ad una buona autonomia.

Il tempo stimato di ricarica è di circa cinque ore arrivando, quindi, ad una autonomia di quasi due ore. Il contenitore della polvere è di 0,6 litri, capiente ma con una pecca, infatti, quando è pieno non c’è ne un avviso acustico ne una notifica sul l’applicazione.

Caricatore da 40 Watt, voltaggio della batteria da 14,4 Volt con un Input da 19 Volt o 0,6 Ampere.

L’applicazione EufyHome

Qui si riprende la novità di questo robot rispetto alla versione precedente, ossia la presenza del wifi che permette, connesso direttamente allo smartphone, di essere comandato in remoto. L’applicazione offre tutti i comandi che da anche il telecomando fisico in dotazione con il robot. L’applicazione inoltre notifica se il nostro RoboVac30C si è bloccato oppure se sta rientrando alla base per fine ciclo o fine batteria. Infine ci sono anche i collegamenti ai vari box vocali come Google home o Amazon Alexa che, con un comando vocale, possono gestire in grande tranquillità il robot.

Oggetti in dotazione

In dotazione oltre al RoboVac 30C troviamo la base di ricarica con agganci magnetici, quattro spazzole rotanti di cui due di scorta, il telecomandino completo di batteria, un filtro sostitutivo, una striscia magnetica per delimitare i punti di pulizia e il manuale di istruzione.I migliori video del giorno

Il manuale è in sette lingue e molto ben spiegato, ogni passaggio sia per il montaggio che per l’uso dell’applicazione risulta molto facilitato.

Giudizio complessivo

Il RoboVac30C si presenta molto bene con un prezzo di lancio di 299€ che si abbasserà nel giro di pochissimo tempo. Molto compatto, alto solo sette centimetri, arriva a superare ostacoli fino a un centimetro e otto millimetri. L’unico tasto che può essere dolente è l’autonomia della batteria e quindi, o viene utilizzato per piccole superfici, [VIDEO] oppure serve un attimo di buonsenso nell’uso alternando cicli di pulizia a cicli di ricarica.

Gli altri prodotti a confronto

Sempre in ombra cinese troviamo il RoboRock S50 di Xiaomi, top di categoria, integrata anche la funzione lavapavimenti che lo fa stare in alto più di tutti in classifica. Prezzo circa 450€. IRobot Roomba 960, iconico in questa categoria. Wifi e mappatura tramite app i punti di forza di questo prodotto. Prezzo circa 650€. ILIFE A8 è un robot aspirapolvere di fascia alta, il meno caro tra quelli con funzione di mappatura della casa e funzione di ricarica e ripresa delle pulizie dal punto in cui si era fermato.

Prezzo circa 270€. Neato Robotics BotVac D85 grande autonomia e spazzole che non lasciano scampo alla polvere. Prezzo circa 400€. Samsung Powerbot VR7000 sistema di mappatura visiva, ma grandi problemi con tappeti e frange non ha il wifi. Prezzo circa 500€.


Posted in: Blog, tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...